L’Alto Adige Pinot Bianco è un vino bianco istituito DOC nel 1975. Si ottiene totalmente o quasi totalmente dalle uve del vitigno Pinot Bianco, qui chiamato Weissburgunder. La zona di produzione è ristretta in Trentino Alto Adige alla provincia di Bolzano. Al gusto si presenta un vino morbido, fresco e secco, dagli aromi fruttati con un ricordo di mela. Il colore è giallo acceso con riflessi che danno sul verde.

Questo vino può essere bevuto anche subito dopo l’imbottigliamento, ma migliora ulteriormente se lasciato ancora ad invecchiare, perché con l’invecchiamento presenta una maggiore doratura delle sfumature e un profumo ancora più delicato, esprimendo così il massimo del suo potenziale.

È un vino che si conserva benissimo e mantiene inalterate per anni le sue peculiarità, quasi come se fosse un vino rosso per l’invecchiamento. È prodotto nelle due versioni Passito e Spumante e la presenza di combinazioni di altri vitigni è limitata a piante specificatamente autorizzate nella Provincia per un tetto massimo del 5%.

Va servito in calici per vini bianchi alla temperatura di 10-12 gradi e si abbina perfettamente ai piatti a base di pesce, di verdure o di carni bianche. Possiamo ricordare tra gli altri, ad esempio, terrine di pesce, gnocchi di patate, sogliole al vino bianco, grana padano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *