Vitigno Gaglioppo

Il Gaglioppo è una varietà presente specialmente in Calabria, ma diffusa anche in Abruzzo, Umbria e Marche. Si pensa che sia un vitigno parente dell’Aglianico. L’origine della pianta è quasi certamente greca, infatti lo stesso termine “Gaglioppo” deriva da un termine greco che significa “bellissimo piede”. Naturalmente non si intende il piede umano, ma il … [Read more…]

Vitigno Albana

Il vitigno Albana è diffuso in Emilia Romagna, più precisamente nelle province di Bologna, Modena, Ferrara, Rimini, Ravenna e Forlì, con larga diffusione soprattutto in queste ultime due, lungo la fascia collinare. Sporadicamente, è presente anche in Toscana (Pisa), Liguria (La Spezia) e nelle Marche (Pesaro). La storia documentata di questo vitigno comincia fin dal … [Read more…]

Vitigno Nebbiolo

Classico vitigno piemontese, il Nebbiolo è fin dalle sue origini coltivato nella zona tra l’Albese e le Langhe, nei pressi di Cuneo.  L’origine del nome è incerta e deriva da due possibilità. La prima secondo cui il nome è dovuto alla molta pruina presente sugli acini maturi tanto da sembrare nebbia; la seconda, più “romantica”, … [Read more…]

Vitigno Brachetto

Il vitigno brachetto è prettamente piemontese, a bacca rossa chiara, coltivata principalmente nella zona di Acqui Terme, in provincia di Alessandria. Le sue origini non sono del tutto chiare ma sembra legittimo ritenerlo diffuso in origine nelle stesse zone, tra le attuali province di Asti ed Alessandria sui colli astigiani e monferrini. Sembra avere diffusione … [Read more…]

Vitigno Barbera

Le origini del vitigno Barbera sono senza dubbio molto antiche, ma le prime testimonianze circa la sua esistenza risalgono “solo” al XVII secolo, dove se ne accenna per la prima volta in un documento che si trova tutt’ora presso il municipio di Nizza Monferrato (Asti). Probabilmente esso era già conosciuto in precedenza – nel Quattrocento … [Read more…]

Vitigni Lambrusco

I vitigni della tipologia Lambrusco sono coltivati per lo più nelle province di Modena, Parma e Reggio Emilia in Emilia Romagna, tuttavia sono presenti delle coltivazioni anche in Piemonte, Basilicata, Puglia e Trentino. È un’uva molto produttiva e molto varia, se ne contano infatti fino a sessanta varietà differenti, anche se dal 2001 sono state … [Read more…]

Vitigno Nero d’Avola

Il vitigno Nero d’Avola è tra le più famose uve a bacca nera di Sicilia. Anche detto “Calabrese”, ne indicherebbe all’apparenza un’altra zona di origine. In realtà, il termine “calabrese” derivava solo dall’italianizzazione del dialettale “cala avrisi”, vale a dire “uva di Avola”. Calabrese è comunque il nome con cui viene conosciuto durante tutto l’Ottocento … [Read more…]

Vitigno Fiano

Le origini del vitigno Fiano sembrano essere combattute tra una storia romana ed una greca. La tesi romana sostiene che il nome derivi dal latino apianis, nome dato all’uva in quanto ne andavano ghiotte le api. Tuttavia in questo modo diventa difficile trovare un legame specifico con questo vitigno. Forse allora è più probabile l’ipotesi … [Read more…]

Vitigno Malvasia

I vitigni di Malvasia costituiscono una grande varietà di tipologie e spaziano lungo tutto il territorio dello Stivale. Se ne contano almeno 17 varietà che sono iscritte al Registro Nazionale, di cui la maggior parte ad acino bianco ma alcune anche ad acino rosso. L’origine è accertata essere greca, ed il nome deriva dalla cittadina … [Read more…]

Vitigno Canaiolo Nero

La prima volta in cui questo vitigno viene citato risale intorno al 1300 con De Crescenzi che lo cita in termini lusinghieri come Uva Canajuola. Durante il Seicento ed il Settecento viene chiamato Canaiola Colore e fu spesso confuso con altri vitigni con cui era coltivato in promiscuità, soprattutto sangiovese, ciliegiolo, canina nera. L’origine del … [Read more…]